NUVOLOSA: Giuria Premio 2021/22

DAVIDE BARZI
Scrive per le testate Martin Mystère e Nathan Never della Sergio Bonelli Editore, per cui ha pubblicato anche il volume Il Cuore di Lombroso (disegni di Francesco De Stena), primo di una trilogia. Per ReNoir Comics cura le serie Don Camillo a fumetti, vincitrice del premio Fede a strisce e del Premio Mondo Piccolo (oltre che candidata per i premi Boscarati e Micheluzzi) e pubblicata anche in Francia, Germania e Corea del sud.
Con Oskar ha realizzato No Name – Eterni ritorni, No Name – Di cloni e declini, Sessantotto e dintorni, Le eroticomiche, tutti pubblicati da Cut-Up Publishing, oltre alla striscia Ernesto.
Suoi anche Padre Brown a fumetti, oltre alla serie gialla iniziata con Unico indizio le scarpe da tennis.
È autore di G&G, romanzo a fumetti dedicato a Giorgio Gaber (premio Fullcomics miglior graphic novel), disegnato da Sergio Gerasi, che ha generato uno spettacolo sinora rappresentato in Italia e all’estero.
Con Paolo Maggioni, per i disegni di Davide Castelluccio, ha realizzato Giacinto Facchetti – Il rumore non fa gol. Con Claudio Riva, illustrazioni di Alessandro Ambrosoni, ha realizzato Giorgio Strehler – Un fumetto da tre soldi. Dà vita assieme a Fabiano Ambu e Rosa Puglisi alle avventura di Josif, con Luca Usai a quelle di Jorge Sànchez & Dragòn LI. Con Gianfranco Florio e Luca Usai crea tutti i mesi la strip Paputsi per la rivista Scarp de’ tenis.
Collabora come curatore editoriale con Editoriale Cosmo/Nona Arte, sia per collane da edicola che da libreria, tra cui Gli Aristocratrici – L’integrale, premio Andrea Pazienza 2019 come miglior iniziativa editoriale.
Le Regine del Terrore (Cosmo Editoriale/Nona Arte), biografia delle creatrici di Diabolik, ha già avuto tre edizioni cartacee e una digitale ed è opzionato per un adattamento televisivo.
Carta Canta – I fumetti nella musica, la musica nel fumetto (Ed. Cartoon Club), realizzato con Stefano Gorla e Paolo Guiducci, ha vinto il premio Franco Fossati come miglior saggio nazionale sul fumetto.

IVAN CALCATERRA
Fumettista e illustratore, è nato a Busto Arsizio (Varese) nel 1969.
Contemporaneamente agli studi presso la Scuola di Arti Applicate del Castello Sforzesco di Milano, inizia l’attività nell’ambito della pubblicità, dell’editoria scolastica e di produzioni televisive Mediaset e fa alcune esperienze come truccatore ed effettista.
Da quasi trent’anni anni fa parte dello staff di disegnatori di Nathan Never, la serie fantascientifica della Sergio Bonelli Editore.
Nel 1993 tiene a battesimo l’esordio di Legs Weaver come primo personaggio femminile di casa Bonelli ad avere una testata propria; nel 2005 collabora a Julia, mentre sul Dylan Dog Color Fest n.12 realizza il primo team up tra l’Agente Speciale Alfa e l’Indagatore dell’Incubo.
Nel 2017 con il numero 47 fa il suo esordio sulla testata fantasy Dragonero, su testi di Stefano Vietti e Luca Enoch, coi quali lavora anche allo spin-off di quest’ultima, la serie Senzanima – di cui realizza il secondo volume Fame, uscito nel 2018 e l’ottavo Tregua, del dicembre 2021- e sulla quale è impegnato tuttora.
Riguardo la produzione extra-fumetto lavora, tra gli altri, con Piemme (su Geronimo Stilton) e dal 1999 collabora con la multinazionale Giochi Preziosi, in qualità di concept e character-designer, per la quale è anche l’ideatore grafico dei “Dinofroz” e il copertinista di tutti i numeri dell’omonimo magazine di GP Publishing.
Insieme all’amico e collega Giuseppe Di Dio crea Geo e Gea, i personaggi testimonial della rivista Focus Junior, utilizzati dal lancio del magazine fino al 2007.
Sempre per il periodico di Gruner Und Jahr/ Mondadori realizza una pagina a fumetti chiamata “Il Brodo Primordiale”, di cui firma testi e disegni e che pubblica mensilmente tra il 2007 e il 2008.
Occasionalmente lavora anche in ambito pubblicitario e di pre-produzione e promozione cinematografica e televisiva, realizzando disegni e storyboard.

ANDREA MODUGNO
Nasce a Genova nel 1978.
Disegnatore e illustratore, inizia a lavorare nel mondo della grafica appena finito liceo, ma la passione per il fumetto continua in parallelo. Realizza piccoli lavori come illustrazioni o caricature per piccole case editrici locali per circa dieci anni in parallelo con il lavoro di grafico. Approda ufficialmente nel fumetto nel 2015 con la casa editrice Aurea e realizza copertina e storie ospitate nelle pagine delle riviste a fumetti Lanciostory e Skorpio.
Nello stesso periodo collabora con Wombat edizioni realizzando una delle storie della rivista “Aspera” a tema fantascienza.
Nel corso di 3 anni ha lavorato con il mercato Americano e soprattutto quello Francese.
Nel 2019 realizza con Petìt a Petìt un volume di “Paris”; in seguito viene contattato da Makma e Hachette per la realizzazione di fumetti storici (a oggi sei volumi).
Sempre nel 2019 assieme a Massimo Pini realizza Darek (fantasy seriale) sotto etichetta Pavesio Comics (e ora sotto il nostro marchio Workshop Dream) e un anno dopo la miniserie TestOne.
Oggi, oltre al lavoro per il mercato Francese, continua la realizzazione di Darek e di altri progetti tra i quali la sua prima opera completa come autore.

WALTER TRONO
E’ un fumettista che vive e lavora in Puglia.
A partire dal 2009, ha lavorato per differenti case editrici e aziende italiane ed estere (Star Comics, Editoriale Aurea, IDW Publishing, Wyrd Edizioni, Kimera Models) in qualità di illustratore, inchiostratore e concept artist.
Ha collaborato come interior artist sulle testate “Dragonero” e “Zagor” della Sergio Bonelli Editore. Come autore completo, ha pubblicato per l’etichetta It-Comics la miniserie Testa o Croce. Attualmente sta collaborando con Poliniani Editore su varie testate. In parallelo, ha ricoperto il ruolo di insegnante di disegno e tecniche del Fumetto nelle scuole professionali di Puglia, Abruzzo e Piemonte. A Martina Franca gestisce lo studio di progettazione grafica e fumetto “Freak Studio Lab”.
Sue le immagini di copertina per il catalogo 2020 e 2022 del Premio Nuvolosa.
Le sue opere sono vendute in tutta Italia e all’estero.

Skip to content